È il momento di candidarsi alla Bandiera arancione!

La candidatura alla Bandiera arancione è un'ottima opportunità per i piccoli Comuni dell'entroterra che desiderano investire nel miglioramento della qualità della propria offerta turistica.
C'è tempo fino al 5 maggio 2017 per presentare la candidatura ed accedere all'analisi del TCI.
Aderendo all’iniziativa, si intraprende un percorso di miglioramento e implementazione del sistema di offerta turistica del proprio Comune, con il supporto e l’esperienza del Touring Club Italiano.

Cos’è
La Bandiera arancione è il marchio di qualità turistico-ambientale con cui il Touring certifica i piccoli borghi eccellenti dell'entroterra che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio ma sanno offrire al turista un'accoglienza di qualità e garantiscono una gestione sostenibile del territorio. É inoltre uno strumento di valorizzazione del territorio.

Il Piano di miglioramento
Ogni Comune candidato riceve, indipendentemente dall'esito, il Piano di miglioramento, utile strumento che approfondisce le aree di analisi sulle quali si suggerisce di intervenire e indica azioni specifiche per perfezionare e potenziare il sistema di offerta turistica locale.

Perché candidarsi

  • Perché è un'occasione di analisi per individuare punti di forza e di debolezza del territorio.
  • Per l’applicazione del Modello di Analisi Territoriale del TCI che permette di accedere a una valutazione quantitativa e qualitativa della località, attraverso un’accurata visita sul territorio da parte di un team di esperti del settore.
  • Per diventare soggetti attivi nel processo di divulgazione del concetto di qualità verso turisti e cittadini.
  • Per concorrere a una certificazione che ha, tra gli obiettivi, la valorizzazione delle risorse del territorio, l'impulso all'imprenditorialità locale, lo stimolo delle produzioni tipiche enogastronomiche e artigianali e il rafforzamento dell’identità locale.

Per maggiori informazioni, visitate il sito o contattate lo staff Touring.