Civitella Alfedena

SCOPRI TUTTE LE
INFO

> L'Aquila 125 Km

Civitella Alfedena, arroccata su uno sperone che domina la sponda meridionale del lago di Barrea, è il più piccolo paese del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

COSA VEDERE

Il paesino, lindo e appartato, conserva tra le strette viuzze dell’intatto centro storico alcuni palazzetti del ‘600 e del ‘700, una torre trecentesca e la seicentesca chiesa di San Nicola. Grazie alle numerose strutture ricettive, alle botteghe di prodotti tipici, ai musei ed alle aree faunistiche nei dintorni, Civitella rappresenta uno dei migliori esempi di integrazione tra un’area protetta e l’economia locale.
Accanto alla parte alta del paese sorge l’area faunistica della Lince, mentre sulla collina di fronte al paese si trova il Centro visite del Parco, con il Museo e l’area faunistica del Lupo.
Da Civitella è possibile intraprendere numerose, suggestive escursioni: da non perdere, quella alla Camosciara, il selvaggio anfiteatro rupestre dominato dal monte Sterpidalto e del Balzo della Chiesa, uno dei luoghi più noti e più importanti del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.  Sono infatti state queste balze, inutili per le greggi e inaccessibili per l’uomo, a permettere la sopravvivenza del camoscio d’Abruzzo.

La località, inserita nel pregevole contesto ambientale del Parco Nazionale del Lazio, Abruzzo e Molise, si distingue per la varietà dei servizi complementari pensati per guidare il visitatore alla scoperta delle risorse naturalistiche del territorio. Tipica e accogliente è inoltre l'atmosfera che si respira nel piccolo centro storico, armonioso ed omogeneo, che offre anche luoghi di acquisto di prodotti agroalimentari e artigianali tipici locali.