Questa è Verucchio

SCOPRI TUTTE LE
INFO

Costruita in vista di Rimini, futura capitale del casato, e resa possente da Sigismondo Malatesta nel 1449, la rocca del Sasso di Verucchio passò alla storia per essere stata invincibile. Fu capace di perforarla solo Federico da Montefeltro, ma con l’inganno. Sotto la rocca si apre il cuore dell’antico borgo con la piazza Malatesta sulla quale si affacciano il palazzo del Municipio, il settecentesco palazzo Giungi e il neoclassico palazzo Bedetti. Poi il borgo si allunga sulle vie del colle, a mezza costa, o si raduna stretto sulle terrazze. Il convento degli Agostiniani con la chiesa trecentesca (ma ripresa nel periodo barocco) ospita oggi il Museo civico archeologico. La storia di Verucchio non si arresta al Medioevo ma fa capo alla civiltà villanoviana: i primi scavi, intrapresi nel 1893, portarono alla scoperta delle necropoli di Campo del Tesoro e Fondo Lavatoio (IX secolo a. C.). L’estate di Verucchio richiama i turisti balneari offrendo loro non soltanto un’ottima cucina ma anche eventi culturali di buon livello come il Festival di musica antica, le parate con ricostruzioni storiche ed episodi di vita castellana, l’esposizione d’arte dei giardini Rosa Fresca Aulentissima.

La località si distingue per l'efficienza del servizio di informazioni turistiche, grazie ad un ufficio dedicato, accogliente e ben fornito. Il centro storico si presenta omogeneo, armonico e ben conservato e la segnaletica di indicazione per i principali attrattori è efficiente. Il borgo è anche inserito all'interno di un circuito di visita che comprende anche la vicina San Leo, anch'essa Bandiera arancione.

{{title}}
Provincia: 
Rimini
Regione: 
Emilia-Romagna
numero abitanti: 
10.132
Altitudine: 
300 mt s.l.m.
Informazioni turistiche: 

Ufficio IAT piazza Malatesta 20 0541670222

Esplora le
Mappe
le guide touring per
organizzare
il viaggio