Cosa mangiare a Camerino: un appetitoso primo piatto autunnale

Prodotti di stagione e del territorio per una ricetta tutta da gustare, nel borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano del Maceratese.

Camerino è un borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano al centro di una zona montana incontaminata, domina dalla sommità del colle la grande conca delimitata a sud-est dai Sibillini. Tra natura e cultura, trova spazio sul territorio anche l'enogastronomia, con tanti prodotti di qualità che puoi trovare e provare in ogni stagione.

In autunno, un piatto particolare sono i tortiglioni di grano Hammurabi con broccoletti capperi e olive su crema di zucca gialla, chiamata così per valorizzare i prodotti di stagione e del territorio. Ecco la ricetta.

Prima di tutto è necessario fare un fondo di cottura per cuocere la zucca gialla, poi una volta cotta si fa una vellutata. A parte si lessano i broccoletti, si saltano poi in padella con capperi e olive. Nel frattempo si cuoce la pasta in abbondante acqua salata e, una volta cotta, si salta in padella con il condimento di broccoletti, capperi e olive. Si poggia poi in un piatto fondo la vellutata di zucca e sopra ad essa verrà posata la pasta.

Il segreto di questa ricetta è nella pasta di grano Hammurabi del pastificio "La Pasta di Camerino": questo antico grano monococco è una novità nata dalla collaborazione tra il pastificio e il centro studi CREA di Roma. Questo cereale ha degli straordinari valori nutrizionali, tra cui quasi il 23% di proteine, un basso indice glicemico e un altissimo contenuto di fosforo e potassio ed è coltivato senza alcun uso di fitofarmaci. Una pasta perfetta soprattutto per gli sportivi, sempre alla ricerca di un elevato apporto proteico senza eccedere nell’assunzione di carboidrati. Puoi leggere qui il nostro approfondimento sul pastificio.

Questa ricetta è fatta al Relais Villa Fornari (Località Calvie, 1/2) ed il materiale è stato realizzato da due giovani studenti di Scienze Gastronomiche dell'Università di Camerino, Caterina Bonfigli e Riccardo Marconi. Grazie anche al titolare del Relais, Alessio Bottacchiari, per la disponibilità.

PUÒ INTERESSARTI ANCHE:
Scopri di più su Camerino e perchè ha ricevuto la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano
Azienda agricola Le Basi: il biologico a Camerino, nelle Marche
Barbara e la Rinascita, sogno e tenacia per ripartire dopo il sisma
L'azienda agricola La Mela di Camerino nelle Marche
Il patrimonio museale di Camerino: l'arte che resiste
La musica in fondo al tunnel: Camerino dal sisma alla nuova Accademia di Bocelli
IoNonCrollo: resistere e rinascere a Camerino nel Maceratese
L'Angolo Frutta e Verdura, gastronomia vegetale a Camerino, nelle Marche
Porta il borgo di Camerino a casa tua
Paolo e Casa Francucci: una vita per torroni straordinari