Cosa mangiare a Sassello, piatti e prodotti tipici dell'entroterra savonese

Le case del borgo di Sassello, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, seguono l’intricato percorso di viuzze ricche di botteghe dove è possibile acquistare prodotti locali, tra cui gli amaretti famosi in tutto il mondo. Da segnalare ai buongustai anche i salumi, i funghi, il pecorino e i “tirotti”, focacce dalla tipica forma ovale.

Con prodotti di qualità, i ristoranti del borgo propongono da mangiare piatti gustosissimi, eccone alcuni.

PANSOTTI DI PROVOLA AFFUMICATA CON CORIANDOLI DI AMARETTI MORBIDI E RICCIOLI DI BACON DEL RISTORANTE PIAN DEL SOLE

Al ristorante Pian del Sole di Sassello (Località Pianferioso, 23) lo chef, Ivano Ravera, titolare del ristorante, è un "sassellese doc" e prepara tutto a mano: il pane e la focaccia, la pasta casereccia, i piatti della tradizione locale, squisiti dolci della casa. Particolarmente curata la ricerca dei prodotti, molti a km. 0, come la farina macinata a pietra nel mulino di Sassello, così come la carne locale macellata nel paese, le verdure coltivate negli orti dai contadini locali. Fra i piatti alla carta è possibile gustare i funghi di stagione e la selvaggina, abbinati agli ortaggi del sassellese e i piatti preparati con i prodotti locali a km zero come ben rappresentato dagli gnocchi di patate del posto e il dolce con l'amaretto di Sassello.
A tavola si gusta la cucina semplice e naturale, ma nello stesso tempo creativa e raffinata, dello Chef Ivano Ravera, che si ispira alla tradizione ligure e piemontese.
I “Pansotti di provola affumicata con coriandoli di amaretti morbidi e riccioli di bacon" sono un primo piatto davvero speciale, in cui si scontrano gusti spesso considerati lontani ed opposti tra loro; scoprirete, invece, che si sposano davvero bene insieme e daranno vita a un gusto intenso e originale. Con questa ricetta potrete stupire i vostri ospiti con un sapore unico, raffinato, ricercato e particolare.

RICETTA PANSOTTI DI PROVOLA AFFUMICATA CON CORIANDOLI DI AMARETTI MORBIDI E RICCIOLI DI BACON

INGREDIENTI:
per la sfoglia:
300 gr di farina
2 uova intere
4 tuorli
sale
per il ripieno:
150 gr di provola affumicata tritata
1 tuorlo d’uovo
50 gr di pancarre’
80 gr di ricotta
noce moscata, sale
per la salsa:
80 gr di bacon
50 ml di latte
200 ml di panna
farina tostata, burro
per la guarnizione: qualche foglia di basilico e amaretti

PREPARAZIONE
Sistemate la farina a fontana, mettete al centro le uova, i tuorli e il sale. Incorporate il tutto partendo dai bordi. Lavorate fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo; formate una palla che lascerete riposare in una ciotola coperta da un canovaccio per mezz’ora. Per il ripieno amalgare bene la provola, il tuorlo, il pancarre’, la ricotta, un poco di noce moscata e un pizzico di sale. Stendete due sfoglie con la pasta, distribuite il ripieno a mucchietti su una di esse, coprite con l’altra sfoglia, schiacciando con le dita attorno ai mucchietti per sigillare bene, tagliare i ravioli triangolari. In una padella antiaderente fate sciogliere la noce di burro, soffriggere il bacon tagliato a striscioline fino a dorarlo, aggiungere pochissima farina tostata , il latte, la panna e gli amaretti sbriciolati. Cuocere i pansotti e farli saltare nella salsa. Impiattarli e guarnirli con foglie di basilico e amaretti.

I RAVIOLI LUNGHI DEL RISTORANTE PALAZZO SALSOLE

L’idea di ristrutturare un vecchio immobile del centro storico di Sassello per adibirlo a ristorante e cantina nasce nel 2010 quando Daria e Michele Ferrando (sorella e fratello) decidono di acquistare un piccolo edificio strutturato su quattro piani nella piazza centrale del centro storico di Sassello. Daria lascia il lavoro da dipendente e prende le redini della cucina, decisa a valorizzare molte ricette della cucina dei nonni e comunque della tradizione di ligure e del basso Piemonte. L’ambizione è di far diventare Palazzo Salsole (piazza Concezione 1/2), col motto “cibo idee e storie”, oltre che un ristorante, un punto di riferimento non solo per il cibo ed il vino, ma anche un luogo dove poter discorrere, leggere, creare, divertirsi, ricordare. Nell’agosto del 2011 veniva dunque inaugurata l’attività che, nel corso degli anni è cresciuta ottenendo anche riconoscimenti importanti (Guida Osterie d’Italia su tutti). Sono trascorsi dieci anni, di grande impegno ma anche di grandi soddisfazioni, in particolare per il quotidiano riconoscimento da parte dei clienti che in Palazzo Salsole ritrovano un punto di riferimento nel bellissimo entroterra ligure.

RICETTA DEI RAVIOLI LUNGHI
Ingredienti per 4 persone
PER LA PASTA
1 hg di carne di maiale
1 hg carne di manzo
1 hg di erbette
1,5 hg di parmigiano reggiano
Maggiorana pinoli noce moscata
5 uova
0,5 kg di farina
Vino bianco (cortese)
PER IL TOCCO
4 hg di carne di vitello
Burro e olio di oliva
Carote
Cipolla
Una manciata di funghi porcini di Sassello (secchi)
Pinoli

PREPARAZIONE
PASTA Stufare i due tipi di carne con sedano carota e cipolla, sfumare con vino bianco e cuocere bene. Rosolare le erbette lesse nelle carni cotte e passare nel tritacarne. Impastare la farina con uova e sale e prima di terminare aggiungere il trito ed il parmigiano. Stendere la sfoglia più spessa e tagliarla di tre centimetri
TOCCO Rosolare con un noce di burro e olio extravergine di oliva la carne di vitello in una casseruola. Aggiungere le verdure a pezzetti, i funghi porcini secchi ammollati ed i pinoli e sfumare.

I PRODOTTI E I PIATTI DEL BISTROT BEIGUA DOCKS

Nel pittoresco borgo di Sassello, nel cuore del Parco del Beigua UNESCO Global geopark, c’è un antico Mulino che da oltre 150 anni macina ad acqua cereali di alta qualità e produce farine a km zero. I locali attigui al Mulino sono la sede dove il progetto Beigua Docks (via G. Badano 31) ha preso vita: progetto che vede coinvolta la Cooperativa DAFNE, l’azienda agricola “Mulino di Sassello 1830” e altri operatori locali e che sta diventando un vero centro polivalente, un vero e proprio “contenitore” per prodotti ( come i Gustosi per Natura del Parco del Beigua e le principali eccellenze eno-gastronomiche del panorama ligure) nonché sede ideale per realizzare eventi ed attività di promozione e valorizzazione del territorio e delle sue risorse. Quello che è sempre stato un magazzino oggi è un’area food con cucina a vista, dove prodotti e ricette locali sono rivisitate e rese ancora più gourmet!

PUÒ INTERESSARTI ANCHE:
Scopri di più su Sassello e perchè ha ricevuto la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano
Porta il borgo di Sassello a casa tua