Da Brutto Anatroccolo a cigno, l'agriturismo dove sentirsi a casa in Daunia

A Orsara di Puglia, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, da tre generazioni un luogo autentico e accogliente

Partendo dai terreni acquistati dal nonno e ampliati dai genitori, i 3 fratelli Michele, Francesco e Giuseppe portano avanti l'azienda agricola della famiglia Zullo ad Orsara di Puglia, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

"Il nostro agriturismo si chiama Brutto Anatroccolo (via Piano Paradiso 2/b, Orsara di Puglia)- racconta Michele - il nome vuole raccontare la storia di un'evoluzione, di come una cosa apparentemente brutta, con il tempo, la passione, la fatica e l'amore per la natura, può diventare cigno!"

Ormai sono tre generazioni che supportano il progetto agrituristico, dove Michele già quindicenne, assieme ai fratelli, si dedicò alla cura degli animali (oche, capre, maiali) perfino costruendo loro delle casette-rifugio, ancora esistenti.
"Oltre all’allevamento di animali, i terreni di famiglia danno tutte le materie prime, poi trasformate sapientemente in cucina dalla mamma. Proponiamo i piatti della tradizione, semplici e gustosi, autentici e genuini, come noi. La ricca biodiversità del territorio ci aiuta e sarebbe un peccato sprecare tutto quello che ci offre."

La famiglia Zullo decide di aprire l’agriturismo come una scommessa sulla sua terra, sui suoi prodotti e sulla sua accoglienza, una sorta di naturale estensione della loro casa, però aperta al pubblico. "Crediamo che l'unico modo per dimostrarsi accoglienti con i nostri clienti sia quello di far sentire le persone come se fossero a casa. Vogliamo trasmettere questa accoglienza, far percepire la sinergia che si è creata qui da noi tra uomo, natura, piante e animali."

L’agriturismo è  anche il modo che i tre fratelli Zullo hanno scelto per valorizzare al meglio i terreni di famiglia, affinché possano avere una continuità ed una evoluzione, anche economica, che permetta alla famiglia di restare unita ad Orsara, senza avere la necessità di emigrare per trovare la propria dimensione economica e di vita.

Per maggiori informazioni, c'è la pagina Facebook.

PUÒ INTERESSARTI ANCHE:
Scopri di più su Orsara di Puglia e sul perchè è Bandiera Arancione del Touring Club Italiano
L'eccellenza dolce dei fratelli Anzivino
Inclusione e accoglienza sull'Ortovolante di Orsara di Puglia
Peppe Zullo, lo chef-contadino di Orsara di Puglia famoso in tutto il mondo
Posta Guevara, ospitalità, esperienze e sapori di qualità ad Orsara di Puglia
Che cosa mangiare a Orsara di Puglia
Che cosa vedere a Orsara di Puglia
Gli eventi di Orsara di Puglia

Testo: Nicola Patruno, a cura di Touring Club Italiano - Foto: Cesura / Luca Santese

Articolo realizzato nell’ambito del progetto RESTA! –finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese-Avviso n.1/2018