I deliziosi frutti di bosco bio di Alpe Silente, nell'Appennino della Romagna-Toscana

A circa 800m s.l.m., tra le colline dell’Appennino della Romagna Toscana e adiacente al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, nel territorio di Portico e San Benedetto, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, si è realizzato il sogno di Federico e Raffaella Pace, titolari dell'azienda agricola Alpe Silente (Viale II Giugno, 4). Raffaella è maestra nella scuola elementare di Portico e col marito Federico hanno deciso di trasferirsi dalla città di Forlì in queste incantevoli zone.

"Il sogno -racconta Federico - era acquistare un vecchio podere dismesso, abbandonato nel 1961, mettendolo a coltura in modo molto particolare e per certi versi atipico rispetto alle coltivazioni della zona. La sua vasta superficie è infatti in parte coltivata con diverse varietà di frutti di bosco: more di rovo, ribes sia rosso che nero, rosa canina raccolta spontaneamente e jostaberry (un particolare incrocio tra ribes e uva spina)."

Passeggiare tra una coltura e l’altra è un'autentica esperienza non solo della biodiversità, ma anche un esempio virtuoso di come possano convivere in modo armonioso l’attività economica agricola e il paesaggio naturale, in una forma di rispetto reciproco, di cura e valorizzazione del territorio.



"A partire dalle bacche raccolte vengono realizzati succhi di frutta e marmellate, rigorosamente secondo le norme del biologico. Inoltre diversi alberi da frutta sono stati piantati ad hoc: cento castagni, autoctoni ma che da qui erano scomparsi, meli cotogne, peri, noci."

Per saperne di più e acquistare i prodotti, ci sono la pagina dedicata e lo shop online

PUÒ INTERESSARTI ANCHE:
Scopri di più su Portico e San Benedetto e perchè ha ricevuto la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano
Il Vignale, accoglienza speciale nella valle dell'Acquacheta
I tipici sapori di Romagna nel chiosco di Luca
Le ceramiche e pitture artistiche di Lucia, artigianato d'eccellenza sull'Appennino
Dal recupero di vigneti dimenticai, i vini di Andrea a Portico e San Benedetto
Portico di Romagna, libri in libertà
Porta il borgo di Portico e San Benedetto a casa tua
Scopri di più sul Cammino di Dante, che passa anche per Portico e San Benedetto

Testo: Nicola Patruno, a cura di Touring Club Italiano - Foto: Cesura / Luca Santese

Articolo realizzato nell’ambito del progetto RESTA! –finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese-Avviso n.1/2018