I prodotti tipici di Gerace

Sapori forti per una cucina ricca di prodotti e legata alle tradizioni

Sapori particolarmente forti caratterizzano la cucina geracese, legata a una tradizione contadina. Qui si ama ancora “tirare” la pasta a mano e in casa, per poi condirla con le melanzane oppure con il sugo di capra, particolarmente consumata qui sulle pendici dell'Aspromonte. Il maiale è cucinato in mille modi diversi, ma ovviamente è spesso trasformato in insaccati, capocollo e soppressata, insaporiti dal piccante uso del peperoncino. Presenti sulle tavole locali sono sempre i pomodori secchi, le olive sott'olio e le tante verdure, da melanzane, zucchine e peperoni ripieni, alla peperonata, alla frittata di asparagi selvatici e alle varie minestre.

Tipici sono i fritti, l'alatucia (cotiche) con le uova, la “curcudia” (una polenta dell'Aspromonte). Ottimi i formaggi, in particolare le ricotte di latte di pecora dell'Aspromonte.

Tra i dolci, una specialità geracese è la cicerata, a base di ceci lessi, miele e cannella. Un'altra sono le rafiole, biscotti fatti di farina, uova e zucchero, impreziositi da una glassa bianca che la tradizione associa alla purezza della donna che deve prendere marito, e che per questa ragione è diventato un dolce tipico delle feste nuziali. E poi si segnalano le sammartine di pasta sfoglia, con fichi secchi, mandorle, noci e vino moscato; le sgute di Pasqua dalle caratteristiche forme; la pignolata (sfere di pasta dolce fritta avvolte nel miele); le nocatule (particolari ciambelle fritte), e poi le zeppole, il torrone e i gelati alla frutta. Buona in zona è la produzione di olio d’oliva, ricavato dall'oliva grossa, tipica del territorio, cultivar molto versatile, ideale anche per essere conservata in salamoia. La Locride è infine nota e apprezzata per i suoi vini passiti, come il Mantonico di Bianco e come il famoso Vino Greco di Gerace, dolce e liquoroso, che sin dai tempi degli antichi Greci veniva offerto agli ospiti con miele e fichi. Numerosi prodotti tipici del borgo si possono degustare e acquistare presso l'azienda agricola Barone Macrì.

Testo: Roberto Copello - Foto: pagina facebook Explore Gerace (stand), pagina facebook Agriturismo Modi

PUÒ INTERESSARTI ANCHE:
Che cosa vedere a Gerace
Gerace: perchè Bandiera arancione TCI