Il Castellaro a Pignone, cibo e alloggio a due passi dalle Cinque Terre

Elena gestisce la pizzeria e una casa vacanze nel borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano

Una storia che parla di integrazione e di fatica per avviare e implementare un'attività.

Siamo a Pignone, borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano in provincia di La Spezia, vicino alle Cinque Terre.  Qui nel 2008 nasce la pizzeria il Castellaro (via Superiore 19, tel 338 491 4979) dalla volontà di Elena Rodica e di suo suocero Umberto che già negli anni 70 aveva aperto a Pignone la prima pizzeria.

Elena, di origine rumena, e suo marito Danilo si sposano nel 2004 comprando il rudere al centro del paese che attualmente ospita la pizzeria. La ristrutturazione è stata interamente fatta da Umberto, muratore di professione. Oltre a questo rudere ne viene ristrutturato un altro che del 2018 ospita una casa vacanze.

I locali, sia della pizzeria sia della casa vacanze, sono riccamente abbelliti e decorati dalle sculture di legno di cui è autore Umberto stesso.

Per maggiori informazioni sulla pizzeria, c'è la pagina Facebook.

 

PUÒ INTERESSARTI ANCHE:
Scopri di più su Pignone e sul perchè è Bandiera Arancione del Touring Club Italiano
La Caffetteria del borgo, punto di ritrovo della comunità di Pignone, vicino alle Cinque Terre
Accoglienza internazionale nel centro di Pignone, in val di Vara
La segheria Agnetti di Pignone, in val di Vara, lavorazioni in legno dal 1887
La calorosa accoglienza del B&B La Meridiana, a un passo dalle Cinque Terre
Piatti tipici delle Cinque Terre e della Val di Vara al Ristorante Puin
Locanda da Marco, accoglienza, gusto e sostenibilità a ridosso delle Cinque Terre
I prodotti tipici e genuini di Pignone dell'azienda I Cavezzali

Testo: Nicola Patruno, a cura di Touring Club Italiano - Foto: Cesura / Luca Santese

Articolo realizzato nell’ambito del progetto RESTA! –finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese-Avviso n.1/2018