La stagione dei borghi: riflettori ancora accesi sulle eccellenze dell'entroterra

Dopo un'estate da record, una nuova campagna del Touring Club Italiano per scoprire le Bandiere Arancioni con il fascino unico dei colori e dei sapori d'autunno

Questo articolo e la campagna promozionale di cui tratta vogliono raccontare le bellezze, le caratteristiche tipiche, le storie e le esperienze che è possibile vivere nei borghi Bandiera Arancione. In un momento di incertezza e di crescente emergenza sanitaria che costringe tutti a una maggiore prudenza e cautela, vogliono ispirare il lettore, far conoscere le eccellenze dei piccoli borghi e permettere di arricchire la propria "lista dei desideri" fornendo spunti e suggestioni che potrà poi andare a scoprire di persona non appena possibile.

Prende forma una nuova stagione: la stagione dei borghi. Durante la quale ammirare lo spettacolo del foliage nei dintorni di Santo Stefano d’Aveto in provincia di Genova o a Civitella Alfedena nel Parco Nazionale d’Abruzzo. Occasione per gustare prodotti tipici di stagione come il tartufo bianco di Moncalvo, nell’astigiano, il fasulin dell’öc in modalità ”drive-in” a Pizzighettone nel cremonese, o assistere alla raccolta dello zafferano di montagna a Rocca Pietore, tra le Dolomiti bellunesi. E tanto altro ancora.

Touring Club Italiano lancia oggi la nuova campagna di promozione digitale "La stagione dei borghi", che vuole tenere accesi i riflettori sulle piccole eccellenze del turismo di prossimità, con il fascino unico dei colori e dei sapori dell'autunno.

La valorizzazione dei borghi e delle mete dell’entroterra è tra i principali obiettivi del Touring Club Italiano che trova, nella situazione contingente, una spinta per rilanciare un approccio al viaggio attento e consapevole.
Touring Club Italiano, associazione non profit che da 126 anni si prende cura dell’Italia come bene comune, rinnova questo suo impegno, dopo un’estate che ha portato alla riscoperta di un’Italia meno nota e dei suoi tanti tesori nascosti, in cui i borghi - autentiche eccellenze del territorio che si distinguono per la loro dimensione umana, il calore e l’accoglienza - hanno registrato risultati formidabili in termini di flussi turistici.

L'invito dunque è quello di scoprire il fascino dei borghi Bandiera Arancione anche nelle giornate più fresche e più corte, ma ricche di sapori, tradizioni e una natura dai colori unici, partecipando ad esperienze uniche, per vivere la bellezza in totale sicurezza.

I suggerimenti e gli approfondimenti su passeggiate, prodotti tipici, attività ed eventi sono sul sito benvenuto.bandierearancioni.it , insieme all'elenco dei piccoli produttori di eccellenze dei borghi, che è possibile sostenere con un acquisto. Per condividere la propria esperienza: #StagionedeiBorghi #touringclubitaliano #bandierearancioni