Le Bandiere arancioni presentate negli USA

Importante visibilità internazionale per le località  Bandiera arancione grazie al progetto denominato “Italy in US 2013”. Nel corso dell’Anno della Cultura italiana negli USA, uno spazio importante sarà dedicato alla scoperta del territorio italiano, in particolar modo della cosiddetta “Italia minore”, attraverso itinerari turistici inconsueti proposti in inglese e in italiano che coinvolgono anche località Bandiera arancione. 

 


 

 

Nel sito ufficiale della manifestazione sarà infatti presente anche una sezione turistica, denominata L'Italia dei territori, curata dalla redazione Touring. La sezione prevede tre proposte al mese (una al nord, una al centro e una al sud) da gennaio a dicembre 2013 per un totale di 36 itinerari di visita, completi di cartina introduttiva, schede di dettaglio e informazioni pratiche. Tra le realtà segnalate, ci sono anche le località Bandiera arancione: sarà così possibile far conoscere anche negli Stati Uniti alcuni borghi accoglienti che si fregiano della certificazione arancione per i piccoli Comuni dell’entroterra che si distinguono per un'offerta di eccellenza e un'accoglienza di qualità.    

L’iniziativa, promossa dal nostro Ministero degli Affari Esteri e presentata lo scorso 12 dicembre a Washington, prevede  moltissimi eventi che animeranno diverse città degli Stati Uniti e che riguarderanno i più svariati ambiti: scienza, tecnologia, arte, musica e teatro, cinema e fotografia, design, cibo e vino, tutti rigorosamente made in Italy. Un’occasione di grande visibilità per le eccellenze italiane!