Sperimentazione e innovazione, partendo dalla terra: i piatti del ristorante Annona in valle Aurina

A Campo Tures, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, in un'atmosfera tra maso di montagna e cucina gourmet

La punta di diamante della ricerca gastronomica della Valle Aurina è sicuramente il ristorante Annona presso il centro benessere Cascade (Industriestraße 2) a Campo Tures, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

Gestito da Michael Oberhollenzer, propone due menu completi con moltissime portate elaborate grazie alla costante ricerca sulle materie prime unita all’innovazione più spinta, che sa osare.

"Ho un passato da pastore e agricoltore - racconta Michael - mai avrei pensato di aprire un ristorante, ma sulla spinta dello chef Daniel Niederkofler decido di provare questa avventura d’avanguardia aprendo questo ristorante gourmet. Daniel ha girato il mondo per diversi anni, apprendendo la sperimentazione da chef con i più svariati background culturali e culinari."

 

Non solo i singoli piatti godono di una perfezione intrinseca, ma anche tutta la “Reihenfolge”, come si dice da queste parti, la successione di pietanza in pietanza, è pensata con grande cura e audacia in un percorso di gusto rigoroso e soddisfacente e costantemente accompagnato da una selezione di vini che completa l’esperienza in modo indimenticabile.

Per saperne di più ci sono il sito e la pagina Facebook.

PUÒ INTERESSARTI ANCHE:
Scopri di più su Campo Tures/Sand in Taufers e sul perchè è Bandiera Arancione del Touring Club Italiano
Gli strepitosi formaggi del maso Eggemoa in Alto Adige, tra natura, tradizione e design
Il giovane Gunther e i suoi prodotti delle "capre rilassate" in Valle Aurina
Accoglienza, cibo e benessere a tutta natura in Alto Adige
Agnes e il Graukase, capolavoro di gusto
Porta il borgo di Campo Tures a casa tua
Che cosa vedere a Campo Tures/Sand in Taufers
Che cosa mangiare a Campo Tures/Sand in Taufers
L'attenzione di Campo Tures/Sand in Taufers all'ambiente e al benessere

Testo: Nicola Patruno, a cura di Touring Club Italiano - Foto: Cesura / Luca Santese

Articolo realizzato nell’ambito del progetto RESTA! –finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione Generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese-Avviso n.1/2018