Agnone

SCOPRI TUTTE LE
INFO

Nobile centro, situato a 840 mt. s.l.m., dalle vetuste chiese ricche di portali egregi, è luogo dove le epoche si sovrappongono e si fondono in un odore di operosità. Città medievale stemmata di blasoni, ottocentesca cesellatrice di ori, lavoratrice di rami, ha sparso ovunque il suo borbottìo col cupo rintocco di martello ligneo dei suoi calderari che hanno saputo trasportare la laboriosità artigianale in virtù artistica. Per due volte meritò di fregiarsi del titolo di “Regia Città”, ha parlato e parla al mondo con la voce bronzeo-argentina delle sue campane; addolcisce il suo amaro socio-economico con la soavità zuccherina dei suoi confetti mandorlati ricci.
Con un dialetto che è vera “lingua”, offre una limpida calma; dolcezza di clima e panorama; salubrità delle sue abetaie; il profumo della sua cucina tipica che sprigiona un odore allettante di roba saporosa. Agnone ha nel suo carattere di “nobile e gentile signora” la possibilità di cordiale accoglienza, di pronta ospitalità e dell’invito ad ogni ritorno.

COSA VEDERE
Da non perdere: palazzo San Francesco e la sua biblioteca con la Mostra permanente del libro antico (leggi l'approfondimento dedicato); le sedici chiese del centro storico, le botteghe artigiane (rame e ferro battuto), il Museo storico della campana e l'area archeologica; i tesori d’arte all’interno delle chiese e dei palazzi; i mulini ad acqua e le antiche fonderie del rame.

- Scopri di più su che cosa vedere ad Agnone!
- Scopri di più sulla tradizione delle campane di Agnone!

PRODOTTI TIPICI
I prodotti enogastronomici come i formaggi(caciocavallo, scamorza, treccia), salumi e dolci (campana di cioccolata, tina di cioccolata, mostaccioli reali). Le ostie e i confetti ricci; i piatti tipici come le sagne a pezzi con sugo di agnello, le fettuccine ai funghi porcini e tartufo e la zuppa alla santè.

- Scopri di più su che cosa mangiare ad Agnone!

EVENTI
La 'Ndocciata (dicembre), manifestazione che ha ricevuto dal Ministro del Turismo il premio "Patrimonio d'Italia per la Tradizione".

“Questa località si caratterizzata per una vivace attività culturale, ben rappresentata nelle botteghe dei prodotti agro-alimentari tradizionali e in quelle dell’artigianato locale. Da segnalare l’accoglienza e l’atmosfera tipica del borgo, di grande suggestione per i visitatori.” Elsa, ghost visitor TCI