Apricale

SCOPRI TUTTE LE
INFO

COSA VEDERE

Apricale è un bellissimo e affascinante nucleo storico; il borgo attuale risale al IX secolo e conserva parte delle mura medievali, tre porte ad arco acuto e l’antico castello.
Il borgo è caratterizzato dalla presenza di originali murales, affreschi di artisti moderni, che ravvivano i muri e contribuiscono ad identificare il comune come “paese degli artisti”. Inoltre, sulla via di accesso, sono ancora visibili gli antichi lavatoi coperti da volte a botte.
La curiosità per questo borgo è subito stimolata dal nome dello stesso : Apricale deriva da “Apricus” che significa “esposto al sole”. Il comune sorge su un colle rivolto a mezzogiorno nell’entroterra di Bordighera e Ventimiglia, a pochi chilometri dal litorale.
Il castello ospita il museo storico e la galleria del teatro, ed è sede di numerose manifestazioni.

PRODOTTI E TRADIZIONI

Ogni anno a Settembre si svolge la Sagra della Pansarola, in onore del dolce tipico, da consumare nello zabaione caldo.

- Scopri il nostro approfondimento su che cosa vedere ad Apricale!
- Scopri il nostro approfondimento su che cosa mangiare ad Apricale!
- Scopri il nostro approfondimento su Cristina Anna Bellomo, la Mata Hari di Apricale!

“Arroccato sulla cima di un colle che domina un paesaggio di uliveti e di boschi, il suggestivo borgo di Apricale è ottimamente conservato. Il centro storico offre possibilità di alloggio in strutture tradizionali che permettono di immergersi nell’atmosfera antica ed accogliente del luogo. Apricale rappresenta inoltre un vivace centro di vita culturale e sociale in cui si alternano feste paesane e mostre d’arte, sagre e rassegne teatrali.” Paolo, ghost visitor TCI

Esplora le
Mappe
le guide touring per
organizzare
il viaggio