Cherasco

SCOPRI TUTTE LE
INFO

> Cuneo 44 Km

Cittadina a pianta quadrilatera, situata sulla terrazza fluviale formata dalla confluenza della Stura di Demonte con il Tanaro, ha ampie vie ortogonali aperte da portici ed è abbellita da numerosi edifici civili e religiosi che vanno dal medioevo all’età barocca.

COSA VEDERE

Da vedere la chiesa di San Martino, costruita in forme romaniche tra il XIII e il XIV secolo, e la chiesa di San Pietro, la più antica e importante della località, che conserva un’interessante facciata romanica. Da segnalare il Palazzo Salmatoris dove, durante la peste del 1631, trovò rifugio Vittorio Amedeo I di Savoia insieme alla moglie Cristina di Francia e dove, nel 1796, alloggiò Napoleone dopo l'assedio della cittadina. Nel seicentesco Palazzo Gotti di Salerano ha poi sede il Museo civico "Giovan Battista Adriani".

PRODOTTI E TRADIZIONI

Da non perdere i tipici Baci di Cherasco, confetti di cioccolato nati nel 1881 e prodotti con le nocciole delle Langhe tostate e con il cioccolato fondente.

"Il comune, in grado di distinguersi per gli ottimi risultati raggiunti riguardo la raccolta differenziata, è caratterizzato da numerosi elementi storico-culturali e dalla produzione dei Baci di Cherasco, cioccolatini tipici di questo paese. Inoltre durante tutto l’anno è attivo un ricco calendario di eventi." Elsa, ghost visitor TCI

Esplora le
Mappe
le guide touring per
organizzare
il viaggio