Gradara

SCOPRI TUTTE LE
INFO

COSA VEDERE
La rocca di Gradara e il suo borgo rappresentano una delle strutture medioevali meglio conservate d’Italia e le due cinte murarie che proteggono la fortezza la rendono anche una delle più imponenti. Il mastio è stato costruito attorno al 1150 dalla famiglia dei De Griffo, ma furono i Malatesta a costruire la fortezza e le due cinte di mura tra il XIII ed il XIV secolo e dare a Gradara l’aspetto attuale. Nel castello soggiornarono Lucrezia Borgia e Francesca di Rimini. È qui che probabilmente ha avuto luogo la tragica storia d’amore tra Paolo e Francesca, narrata da Dante nella Divina Commedia. Da non perdere, oltre a una visita agli interni della rocca, i camminamenti di ronda, tratto di cinta muraria del XIV sec. che circonda il borgo e da cui si gode una bella veduta panoramica.

EVENTI
Tra gli eventi, le mostre d’arte contemporanea presso il palazzo Rubini Vesin e la rievocazione storica "Assedio al Castello" (3° weekend di luglio).

PRODOTTI E TRADIZIONI
Tra i prodotti tipici, il tagliolino con la bomba, piatto rustico a cui è dedicata una sagra nel mese di giugno, e le ceramiche artistiche dell’antica tradizione artigiana.

- Scopri il nostro approfondimento su che cosa vedere a Gradara!
- Scopri il nostro approfondimento su che cosa mangiare a Gradara!
- Scopri il mito e la storia di Paolo e Francesca a Gradara!

“La località si distingue per l’ottima integrità e compattezza del nucleo abitativo antico e ricco di elementi di grande interesse storico-culturale accessibili a piedi. Gradara presenta numerosi punti di interesse, per esempio la Rocca, valorizzati e promossi da un efficiente servizio di informazioni turistiche caratterizzato da un punto informativo facilmente trovabile, aperto fino a sera e ricco di materiale informativo.” Paolo, ghost visitor TCI