Revello

Array
SCOPRI TUTTE LE
INFO

La località di Revello, a circa un’ora da Torino, è situata all'inizio della valle del Po. Il paese si sviluppa su un territorio prevalentemente pianeggiante dominato dal Mombracco, "La montagna di Leonardo", e presenta una varietà di paesaggi agricoli, ricchezze storiche culturali e ambientali.

COSA VEDERE
Nel centro storico, la Collegiata, del XV secolo, sulla cui facciata spicca un prezioso portale rinascimentale e al cui interno sono presenti importanti e preziose pale d’altare, di cui due attribuite a Pascale Oddone ed una del 1503 ad Hans Clemer, soprannominato il Maestro d’Elva e considerato colui che introdusse il rinascimento in questo territorio. La Cappella Marchionale, interamente affrescata, un ambiente tardo gotico situato in una torre cilindrica nell’attuale municipio di Revello, un tempo Castello Sottano e dimora prediletta dai Marchesi di Saluzzo. Il Museo Naturalistico del Fiume Po, offre un affascinante allestimento composto da diorami che raccontano in un’unica sala tutto il Parco del Monviso, ambienti e animali del Parco dalla montagna alla pianura, ideale per grandi e piccini. L’Abbazia di Santa Maria di Staffarda, a circa 9 km da Revello, all’imbocco delle Valli del Monviso, nella pianura a pochi passi dal fiume Po. I monaci cistercensi la fondarono nel lontano 1135, entrando nel borgo vi sembrerà di tornare indietro nel tempo, addentrandovi in un angolo di medioevo preservato dalla modernità. Alla scoperta del Mombracco, “la montagna di Leonardo” con sentieri ben segnalati e percorribili da grandi e bambini, a piedi o in mountain bike, che conducono alla scoperta del Forte di Bramafam, di numerose piccole cappelle, aree attrezzate per la sosta, i ruderi dell’antico castello soprano e vedute panoramiche su tutta la pianura.

PRODOTTI E TRADIZIONI

I mustaccioli sono dei dolci con forma romboidale, di colore violetto pallido e sapore di vino e di spezie, originari di Revello dove ancora oggi è possibile reperirli nelle panetterie e pasticcerie. Le cujette della Valle del Po, gnocchi fatti a mano ottimi ad esempio con formaggio Castelmagno d’alpeggio o con basilico. L’asparago dolce di Revello, varietà eccellente e ricercata in Italia e all’estero.

EVENTI

La festa di San Biagio, in concomitanza con il Carnevale, con un ricco programma di serate di vario tipo accomunate dal legame con il territorio, la sua storia e le sue tradizioni. La festa di San Rocco, nella seconda metà di agosto, quattro giorni di eventi, spettacoli, concerti che si concludono con spettacolari fuochi d’artificio.

“Gli attrattori culturali della località sono vari e di valore, con pannelli informativi e descrittivi all’esterno che permettono di scoprirli anche quando sono chiusi. Il centro storico è raccolto e ben identificabile, molto vivace, grazie alla presenza di negozi di prodotti tipici e bar.”  Elsa, ghost visitor TCI

Esplora le
Mappe
oppure
{{title}}
{{address}}
{{phone}}

{{description}}
le guide touring per
organizzare
il viaggio