Rosignano Monferrato

Array
SCOPRI TUTTE LE
INFO

Nel cuore del Monferrato Casalese, ad un'ora di auto circa da Torino, Milano e Genova, Rosignano Monferrato accoglie i visitatori in ogni stagione con panorami collinari mozzafiato, percorsi d’arte, vini d’eccellenza e prodotti gastronomici ed artigianali di alta qualità. Il territorio rientra ne “Il Monferrato degli Infernot”, componente del sito UNESCO “I Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato. Il capoluogo è arroccato su un costone di roccia arenaria, con numerosi punti panoramici dai quali si gode di splendide vedute dei paesaggi collinari e dei fondovalle.

COSA VEDERE

I Volontari dell'Accoglienza Turistica (giovani ragazze e ragazzi del territorio) che prestano servizio presso l'Info Point accompagnano (sabato e domenica o su richiesta in altri giorni) i visitatori lungo un tratto del percorso panoramico del centro storico, con visita agli Infernot pubblici (piccole camere sotterranee scavate a mano nella Pietra da Cantoni, non visitabili in autonomia), alla Vetrina dell'artigianato e alla Vetrina dei vini rosignanesi. Il percorso Morbelliano: lungo le strade della frazione Colma e del capoluogo sono collocati pannelli che riproducono alcune delle opere del celebre pittore divisionista Angelo Morbelli, in cui ha immortalato questi luoghi immersi tra le colline del Monferrato Casalese, mentre Villa Maria, dimora abituale per mezzo secolo di Morbelli in frazione Colma, custodisce lo Studio, il giardino ed un ricco patrimonio documentale. Il Museo Contadino diffuso, unico esempio del genere in Monferrato e tra i pochissimi così articolati nel nord Italia, è composto da circa 40 postazioni in cui sono stati collocati esempi di piccole o grandi attrezzature agricole del passato. Nei pressi del Santuario Madonna delle Grazie, addentrandosi per un breve tratto tra i vigneti, trova collocazione la prima Panchina Gigante del Monferrato, inaugurata nel 2017: la Big Bench n. 41 “Rosso Grignolino”, da cui si può godere di una vista mozzafiato sulle colline circostanti, fino alle Alpi ed agli Appennini. Da non perdere anche la passeggiata lungo il Percorso dei Trifulau in Valle Ghenza, immerso nella natura e con pannelli informativi; l’Associazione Tartufai della Valle Ghenza mette a disposizione inoltre la possibilità di provare l’esperienza della “cerca al tartufo” con la guida di “trifulau” esperti e naturalmente in compagnia dei veri protagonisti di questa magnifica ed emozionante avventura, i fedeli “tabui”. Sulla collina di fronte al capoluogo, c’è il castello d'Uviglie, trecentesco, con parco secolare e cantine storiche, visitabile su prenotazione.

PRODOTTI E TRADIZIONI

Il territorio è da sempre zona prettamente vitivinicola, come dimostrano i paesaggi collinari vitati ed i numerosi produttori presenti, in cui poter degustare ed acquistare i vini DOC e DOCG del Monferrato Casalese, tra cui Grignolino e Barbera. Il tartufo bianco della Valle Ghenza, che può essere assaporato presso ristoranti ed agriturismi. Grappe e distillati tipici del territorio sono prodotti ed acquistabili presso la Distilleria Cooperativa (visitabile su richiesta). Altri piatti e prodotti del territorio che vi suggeriamo di provare sono il Rosiburgher, panino con prodotti locali la cui forma richiama la rocca di Rosignano, la csenta, il tipico pane paesano delle feste, i friciulin, le tipiche polpettine di verdure o carne e al bagnet d’Arsgnan, la salsa verde di Rosignano con prezzemolo, aglio, pomodoro, olio e aceto.

EVENTI

Ricami Divini (maggio): mostra internazionale di ricamo con espositori provenienti dall’Italia e dall’estero, con eventi collaterali e visite culturali. Grignolino sotto le Stelle (agosto) serata estiva con cena a base di Grignolino di produttori locali e piatti della tradizione. Vendemmia in Arte (ottobre) fiera regionale con numerose bancarelle nel centro storico, eventi collaterali e visite culturali. Golosaria Monferrato (settembre) che da anni ha nel Castello di Uviglie una delle sue due location principali, con il Comune che propone eventi e manifestazioni collaterali.

“La località è inserita in un contesto paesaggistico di pregio (Colline Monferrato) e gode di una posizione panoramica. Molto efficace è il servizio di informazioni turistiche, con il punto informativo dedicato e numerose bacheche, pannelli e materiali informativi in distribuzione sul territorio. Buona è la promozione e la valorizzazione dei prodotti tipici enogastronomici e artigianali (vini, tartufi, ricami) e la presenza di numerosi percorsi di visita guidati (panoramico del centro storico, Morbelliano, degli Infernot) permettono di scoprire al meglio le bellezze di questo luogo.” Marta, ghost visitor TCI

Esplora le
Mappe
oppure
{{title}}
{{address}}
{{phone}}

{{description}}
le guide touring per
organizzare
il viaggio