UTI Valli e Dolomiti Friulane

UTI Valli e Dolomiti Friulane

Si è conclusa con l’assegnazione della Bandiera arancione ai Comuni di Andreis (PN), Barcis (PN) e Frisanco (PN) la I edizione di Bandiere arancioni nel territorio dell’Unione Territoriale Intercomunale Valli e Dolomiti Friulane. I 3 Comuni premiati sono risultati in linea con gli standard di qualità turistica e ambientale del Touring Club Italiano, al termine di una rigorosa analisi, supportata anche da sopralluoghi anonimi sul campo.

Diventano così 5 le località certificate in provincia di Pordenone (tra cui Maniago, anch’essa nel territorio dell’UTI) e, in totale, sale a 7 il numero di Bandiere arancioni Touring in Friuli Venezia Giulia.

Per la prima volta in Friuli Venezia Giulia, in virtù della collaborazione tra il Touring Club Italiano e l’UTI Valli e Dolomiti Friulane, che si è dimostrata sensibile ai temi della qualità dell’offerta turistica e dell’accoglienza, è stato sviluppato un Progetto d’area che ha dato la possibilità a 16 Comuni interessati di concorrere all’assegnazione del marchio, ha permesso un’analisi trasversale del territorio e avviato un percorso di miglioramento condiviso che favorisca lo sviluppo di un turismo autentico e di qualità.

Attraverso l’applicazione del Modello di Analisi territoriale sono stati valutati la qualità del territorio e dei servizi turistici dell’area, permettendo, al termine dell’analisi di elaborare Piani di miglioramento per i singoli Comuni visitati e un Piano d’area in cui sono stati sintetizzati i punti di forza e di debolezza del territorio, al fine di delineare in modo trasversale alle varie realtà territoriali uno sviluppo turistico sostenibile dell’area.